Annunci‎ > ‎

Assassinato Dionisio Garete, socio di PFTC nelle Filippine

pubblicato 12 giu 2014, 02:15 da Shongoti Onlus
Nelle Filippine non si fermano i gravissimi atti intimidatori verso PFTC, organizzazione attiva nel Commercio Equo e Solidale e nella tutela dei diritti umani, partner di Altromercato.

A due mesi e mezzo dall’assassinio di Romeo Robles Capalla, Presidente della organizzazione PFTC - Panay Fair Trade Center - il nostro Partner Produttore nelle Filippine è stato colpito da un nuovo tragico assassinio. 
Questa volta a pagare con la vita è stato Dionisio Garete, un contadino che coltivava canna da zucchero biologica, membro della Kamada Farmer's Association (Associazione dei contadini di Kamada) che rifornisce di zucchero Mascobado PFTC. Il brutale assassinio è avvenuto il 28 maggio 2014 intorno alle 10 di mattina, quando Dionisio Garete, che con un trattore stava trasportando al mulino Jabafa le canne da zucchero appena raccolte perché lì venissero lavorate, è stato brutalmente ucciso con diversi colpi da arma da fuoco ed  è morto sul colpo.

Giustizia per PFTC e tanto coraggio

PFTC è un'Organizzazione attiva nel Commercio Equo e Solidale di zucchero di canna e banana chips e nella tutela dei diritti umani, partner da anni di Altromercato. 

La rete di PFTC è stata colpita da ben due omicidi nei mesi scorsi: ma questi sono solo gli ultimi di una serie di episodi drammatici che hanno coinvolto i nostri produttori. Molte persone della cooperativa PFTC sono da anni soggetti a persecuzioni giudiziarie ed accuse che rappresentano una continua intimidazione. Nonostante tutto questo, tanta è ancora la forza dell’Organizzazione nel perseguire la difesa dei diritti umani e la ricerca di giustizia per tutto quello che è accaduto, una forza che si sente anche dalle parole che sono state inviate da Angel Panganybanl,  Direttore di PFTC: “Vi promettiamo che non saremo intimoriti o indeboliti da questi atti terroristici. Continueremo a impegnarci e a servire il movimento del Commercio Equo e Solidale, a lavorare per il bene delle persone marginalizzate e dei contadini e lavoratori poveri dell’isola di Panay, anche a costo delle nostre vite.”

Altromercato, insieme a tutto il Commercio Equo e Solidale Italiano ed Europeo, ancora una volta condanna fermamente questo ennesimo assassinio ed è vicino e solidale alla famiglia di Dionisio Garete, a PFTC e a tutte le famiglie socie, continuando a sostenerle anche grazie a tante persone e consumatori sensibili che vogliono il loro riscatto, la loro dignità e libertà.

La campagna Zucchero Amaro

Altromercato, Agices, insieme a tutto il Commercio Equo e Solidale Italiano ed Europeo, condannano fermamente questo ennesimo assassinio e sono  vicini e solidali con la  famiglia di Romeo,  PFTC e  tutte le loro famiglie. Il 15 aprile, in occasione del mese della scomparsa di Romeo Capalla, le Botteghe Altromercato si sono attivate con le prime iniziative della campagna per la giustizia e verità per le Filippine, Zucchero Amaro. Le attività continueranno ancora più intensamente, perché il bisogno di chiedere verità e giustizia si fa sempre più forte e urgente.

Comments